🎉 Nuovo strumento: Lingua semplice. Fate clic sul pulsante e provatelo dal vivo

Eye-Able® Audit - Aggiornamento 3.0

Aggiornamento Eye-Able Audit 3.0

Condividi post:

Aggiornamento Eye-Able Audit 3.0

Eye-Able® Audit - Aggiornamento 3.0

Condividi questo post:

Aggiornamento Eye-Able Audit 3.0

In seguito alla pubblicazione delle WCAG 2.2(per saperne di più leggete il nostro articolo), abbiamo pubblicato un importante aggiornamento per Eye-Able® Audit. L'aggiornamento ha migliorato principalmente l'usabilità, la portata dell'audit e l'aspetto. Il nuovo aggiornamento amplia Audit con l'obiettivo di essere lo strumento di verifica dell'accessibilità più completo, ma allo stesso tempo di mantenere alta l'usabilità e la comprensibilità degli errori per tutti i gruppi di utenti.

L'aggiornamento ha un impatto sul vostro rating nel Report Eye-Able . A causa delle nuove fasi di audit e dei cambiamenti derivanti dalle WCAG 2.2, in alcuni casi la valutazione può peggiorare e il numero di errori può aumentare. Le seguenti modifiche sono incluse nell'Audit 3.0:

Miglioramenti generali

  • Miglioramento visivo della barra degli strumenti, in particolare dell'area degli strumenti e dei collegamenti.
  • 34 Nuove fasi di test da diverse aree delle WCAG 2.2 e per supportare le regole di best practice
  • Miglioramento significativo dell'anteprima degli errori e dei suggerimenti; ad esempio, per gli elementi mancanti viene ora solitamente indicato il sito Tag dell'elemento mancante.
  • La responsabilità (progettazione, codice o contenuto) viene ora visualizzata nella panoramica degli errori in Audit.
  • Introduzione di una nuova modalità di messa a fuoco per screen reader, che rende possibile la funzione di "evidenziazione" degli errori per screen reader
  • È ora possibile saltare tra gli errori evidenziati con le frecce della barra degli strumenti, scorrendo sempre all'elemento successivo.
  • Molti piccoli miglioramenti e correzioni di bug
  • Implementazione di un test WCAG/BITV esterno da parte di BITV-Consult per il controllo esterno dell'usabilità ottimale, anche con tecnologie assistive.
  • All'inizio della scansione, la pagina viene ora fatta scorrere una volta verso il basso per renderla più riproducibile. Questo aumenta l'accuratezza dei risultati del test.
Esempio di errore in Eye-Able Audit
Esempio di visualizzazione degli errori in Eye-Able® Audit in errori complessi

Inizio dei test guidati

L'aggiornamento 3.0 introduce il primo test guidato per i testi alternativi delle immagini. Oltre a verificare se è stato impostato un testo alternativo, è ora possibile controllare la qualità dei testi alternativi esistenti. Altri test saranno aggiunti nel prossimo aggiornamento.

Immagine di esempio Test guidato di verifica per testi alternativi

Nuove regole e modifiche alle regole esistenti

In generale, i testi degli errori sono stati nuovamente rivisti per migliorare la comprensibilità a tutti i livelli di conoscenza.

 

Le nuove regole sono le modifiche apportate alle WCAG dall'aggiornamento 2.2, ad esempio la nuova regola R104 - "Il target del touch è troppo piccolo". Molte regole ora aiutano anche a trovare meglio gli errori ARIA sulla pagina e a utilizzare correttamente le regioni della pagina per una migliore navigazione. Sono state aggiunte le seguenti regole:

 

  • Nuova regola: R78 - "Contenuto non incluso nella regione della pagina".
  • Nuova regola: R85 - "Contrasto del testo non sufficiente (aumentato)".
  • Nuova regola: R86 - "L'elemento ARIA Meter non ha un nome accessibile".
  • Nuova regola: R87 - "La barra di avanzamento ARIA non ha un nome accessibile".
  • Nuova regola: R88 - "Manca l'equivalente ARIA Braille".
  • Nuova regola: R89 - "Pulsante, collegamento o voce di menu ARIA senza nome accessibile".
  • Nuova regola: R90 - "Il ruolo ARIA ha attributi mancanti".
  • Nuova regola: R91 - "Il tooltip ARIA non ha un nome accessibile".
  • Neue Regel: R92 – „<blink> Element ist veraltet“
  • Nuova regola: R93 - "Mancata possibilità di aggirare i blocchi di contenuto".
  • Neue Regel: R94 – „Inkorrekte <dl>-Element Struktur“
  • Neue Regel: R95 – „<dt>- oder <dd>-Element nicht von <dl> umgeben“
  • Nuova regola: R96 - "Il campo del modulo ha più etichette".
  • Nuova regola: R98 - "ID ARIA non unico".
  • Neue Regel: R99 – „Listen dürfen nur <li>-Elemente enthalten“
  • Neue Regel: R101 – „Vermeiden Sie <marquee>-Elemente“
  • Nuova regola: R102 - "Evitare mappe di immagini lato server".
  • Nuova regola: R104 - "Il bersaglio da toccare è troppo piccolo".
  • Nuova regola: R106 - "Il dialogo ARIA non ha un nome accessibile".
  • Nuova regola: R108 - "ARIA-Treeitem non ha un nome accessibile".
  • Nuova regola: R110 - "Il campo del modulo non ha un'etichetta visibile".
  • Nuova regola: R111 - "La regione del banner non è al livello superiore".
  • Nuova regola: R112 - "La regione supplementare non è al livello superiore".
  • Nuova regola: R113 - "La regione Contentinfo non è al livello superiore".
  • Nuova regola: R114 - "La regione principale non è al livello superiore".
  • Nuova regola: R115 - "Più di una regione del banner presente".
  • Nuova regola: R116 - "È disponibile più di una regione Contentinfo".
  • Nuova regola: R117 - "Più di una regione principale presente".
  • Nuova regola: R118 - "Manca una regione principale".
  • Nuova regola: R119 - "La regione non è unica".
  • Nuova regola: R120 - "L'attributo Scope nella tabella non è corretto".
  • Nuova regola: R121 - "La pagina non ha un link di accesso al contenuto principale".
  • Neue Regel: R123 – „Tabelle hat identische <caption> und summary“
  • Nuova regola: R124 - "Collegamenti identici con obiettivi diversi".

 

Sono state apportate le seguenti modifiche principali alle norme esistenti:

 

  • R25 - "Controllare manualmente il contrasto" è stato riclassificato come migliore pratica.
  • Anche R32 - "ID non unico" è stato riclassificato come best practice. A causa di una modifica delle WCAG nel corso dell'aggiornamento 2.2, il parsing WCAG 4.1.1 non è più considerato un errore. Gli ID generano un errore solo se rendono ambiguo un nome accessibile.
  • R56 - "Attributo ARIA non definito" è stato portato da avviso a errore e spostato da best practice a WCAG 4.1.2.
  • R57 - "Valore o attributo ARIA non supportato" è stato aggiornato da avviso a errore e spostato da best practice a WCAG 4.1.2.
  • R58 - "Valore ARIA non consentito" è stato aggiornato da avviso a errore ed è stato spostato da best practice a WCAG 4.1.2.

Semplice per tutti

Interesse suscitato? Saremo lieti di aiutarvi.

Con oltre 25 funzioni per l'accessibilità digitale, Eye-Able vi aiuta anche a ridurre le vostre barriere a lungo termine. In questo modo, rendete le vostre informazioni accessibili a tutti e non escludete nessun visitatore. In breve, raggiungete un nuovo gruppo target senza elevati volumi di marketing.

L'icona mostra la figura di accessibilità

Consultazione

Consultazione non vincolante sull'accessibilità digitale in generale

L'icona mostra la figura di accessibilità

Analisi

Discussione sul possibile potenziale di ottimizzazione del vostro sito web

L'icona mostra la figura di accessibilità

Demo dal vivo

Presentazione del software di assistenza direttamente sul vostro sito web

Altri contributi

Se può essere un po' di più:

L'immagine mostra 4 forme trasparenti. Dietro di esse si vedono due mani che azionano un computer portatile.

Quando i moduli online diventano un ostacolo

Tutti li conoscono, ma non tutti li amano: Oggi parliamo dei moduli online! Conosciamo tutti la situazione: un prodotto viene ordinato da un negozio online, la selezione